VOLANTINO 2011 VOLANTINO 2010 COPERTINA 2009

Messaggio di errore

  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_display has a deprecated constructor in require_once() (linea 3147 di /var/www/clients/client39/web56/web/includes/bootstrap.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_many_to_one_helper has a deprecated constructor in require_once() (linea 113 di /var/www/clients/client39/web56/web/sites/all/modules/ctools/ctools.module).

Per una nuova “corporate governance” delle Cooperative Sociali Agricole

 

  • Per una nuova “corporate governance” delle Cooperative Sociali Agricole alla luce della Riforma del diritto societario
  • Marco Carlizzi (1) e Daria Polidoro (**)
  • J.E.L. K10, K12, K22.
  • La nuova disciplina delle cooperative a giudizio pressoché unanime dei commentatori è una delle parti meglio riuscite della Riforma del diritto societario di cui al Decreto Legislativo 17 gennaio 2003, n. 6 (così come modificato dai successivi Decreti Legislativi 6 febbraio 2004 n. 37 e 28 dicembre 2004, n. 310). Tale Riforma, con l’eliminazione della desueta e sostanzialmente inapplicata distinzione tra cooperative a responsabilità illimitata e cooperative a responsabilità limitata (artt. 2513 c.c. e 2514 c.c. ante riforma) ed il richiamo viceversa alle norme delle società per azioni, ha voluto introdurre una sorta di “spirito imprenditoriale” e di razionalizzazione nel coacervo di norme che dal ‘42 in poi si erano andate affastellando attorno allo strumento della cooperazione. Tale “spirito”, soprattutto con riferimento alle cooperative sociali istituite con Legge 8 novembre 1991, n. 381 ed operanti nel caso di specie nel settore agricolo, può a nostro avviso, se ben inteso e sfruttato, contribuire a far sviluppare tale modello di “impresa sociale” e farlo finanche arrivare a proporsi come un nuovo modello di sviluppo...
Allegati: